MONDO SCIENZA  VOLUME A

HAI CAPITO CHE... La conduzione del calore avviene per contatto diretto tra due corpi, dal più caldo al più freddo. I materiali buoni conduttori trasmettono facilmente il calore, i cattivi conduttori (o isolanti) lo trasmettono poco. La conduzione del calore si ha quindi per contatto diretto tra un corpo più caldo e uno più freddo; non si ha uno spostamento di materia ma solo una trasmissione di energia grazie agli urti tra le molecole. Questo tipo di trasmissione è tipico dei corpi solidi e dipende dal materiale di cui corpi sono fatti. I materiali che trasmettono facilmente calore sono detti buoni conduttori, quelli che lo trasmettono poco vengono detti cattivi conduttori o isolanti. Sono buoni conduttori i metalli (argento, rame, zinco, ferro, ...); sono cattivi conduttori il vetro, la lana, il sughero, il legno, il polistirolo e i fluidi in genere. Il rame è un buon conduttore Se osservi un ferro da stiro, noterai che è costruito con materiali diversi: l impugnatura è in sughero o plastica, la parte che stira è di metallo. Perché? Il sughero è un cattivo conduttore SCOPRI Analizza OSSERVA In che modo avviene la convezione del calore? Il termosifone trasmette il calore anche per convezione. Osserva il disegno. aria calda Perché l aria calda sale? Perché l aria fredda scende? a b c aria fredda HAI CAPITO CHE... Negli aeriformi e nei liquidi il calore si propaga anche per un vero e proprio trasporto di materia, detto convezione. Analizza Che cosa avviene in 1 , 2 e 3 ? Perché? 54 A LA MATERIA a L aria riscaldata dal termosifone acceso diventa meno densa e più leggera di quella fredda: le sue molecole infatti si muovono velocemente, vista la grande quantità di energia termica, e si allontanano le une dalle altre andando a occupare più spazio possibile. L aria calda sale quindi verso il soffitto della stanza, cede calore e si raffredda. b Le molecole dell aria fredda hanno perso energia e rallentano perciò i loro movimenti; l aria diventa più densa e pesante e scende verso il pavimento. c A questo punto l aria viene di nuovo riscaldata dal termosifone e il ciclo si ripete. Negli aeriformi, quindi, il calore si propaga grazie un vero e proprio trasporto di materia, detto convezione, che genera dei movimenti circolari e ciclici, i moti convettivi. La stessa cosa accade anche per i liquidi: nell acqua messa a scaldare in una pentola si formano gli stessi moti convettivi con trasporto di materia che hai analizzato per l aria. 2 La trasmissione del calore per mezzo di moti convettivi può causare il movimento di grandi masse 3 3 di fluidi sulla Terra; si formano così le correnti 1 marine e i venti, responsabili rispettivamente del rimescolamento delle acque e dell atmosfera.

MONDO SCIENZA  VOLUME A