Verso le competenze

Si dice quindi che gli aeriformi non hanno né forma né volume propri. Ciò accade perché le molecole di un aeriforme non sono legate tra loro: hanno forze di coesione debolissime o quasi nulle, sono disposte in modo disordinato e si muovono liberamente. Le sostanze allo stato gassoso si possono distinguere in vapori e gas. Sono vapori se hanno origine da sostanze che a temperatura ambiente sono liquide, come l acqua, la benzina, l alcol, o solide come la naftalina. Sono gas se si trovano normalmente, a temperatura ambiente, allo stato aeriforme, come l ossigeno, l anidride carbonica, l elio. I liquidi e gli aeriformi sono indicati genericamente con il nome di fluidi perché hanno delle proprietà simili, per esempio non avere forma propria. In natura, di solito, ogni sostanza si presenta sotto uno solo degli stati fisici; l acqua fa eccezione e se ne possono osservare tutti e tre gli stati. Che differenza c è fra gas e vapore? HAI CAPITO CHE... Gli aeriformi non hanno né forma né volume propri. VERSO LE COMPETENZE Interpreta i modelli Scrivi accanto alle illustrazioni quale stato della materia raffigurano: solido, liquido o aeriforme. Collega quindi ciascuno stato della materia con le sue caratteristiche. a. Le molecole sono poste a distanze più o meno regolari ..................................................... b. Le molecole sono legate tra loro da forze di coesione più deboli c. Le molecole sono legate tra loro da forze di coesione forti ..................................................... d. Le molecole sono disposte in modo irregolare e. Le molecole non sono legate tra loro ..................................................... f. Le molecole sono disposte in modo disordinato Unità 2 La materia e le sue proprietà 35

Verso le competenze